Home » Quanto tempo occorre per scrivere un post?

tempo per scrivere un post

Quanto tempo occorre per scrivere un post?

Dipende. Prima di tutto da quello che vuoi dire e come intendi farlo. Credimi, la lunghezza del post è l’ultima cosa che conta in questo caso. Per questo motivo è difficile fare un preventivo per i servizi di web writing. Devi saper leggere il futuro, capire indicativamente quanto tempo ti occorre per realizzare un determinato lavoro, perché se sbagli vai in rimessa.

Suppongo che ti sei già fatto un’idea di quanto vuoi guadagnare ogni mese, di quante ore effettive passi a svolgere il tuo lavoro. Qualsiasi sia il tuo settore, non vuoi andare in rimessa. Altrimenti smetti di essere un libero professionista e vai a fare altro. Decidi quanto vuoi guadagnare al mese e lo dividi per le effettive ore di lavoro.

Bene, adesso devi capire più o meno quanto impieghi a scrivere un post. Un’ora, due ore? Due giorni? Pensa in ore e stabilisci il guadagno.

Ancora non ci siamo. È decisamente meno semplice di così. Probabilmente non sei nemmeno un copywriter quindi non t’interessa fare il rapporto tempo-denaro in modo troppo diretto perché i tuoi post, ti aiutano a trovare clienti e vendere i prodotti. Sono un investimento. Tu vuoi sapere quanto tempo devi investire nel tuo blog.

Elementi da tenere in considerazione

  • Argomento: un argomento sul quale hai una discreta esperienza ti permette di scrivere molto più velocemente. Sai già di cosa parli e conosci gli eventuali termini tecnici. Caso contrario, perderai molto tempo a studiare prima il settore. Ore preziose che investi. Per questo ribadisco sempre l’importanza di specializzarsi.
  • Conoscenza del target di riferimento: quando sei in sintonia con il target, quando lo conosci davvero, scrivere diventa facile e fluido. Sai cosa vuoi dire, a chi ti rivolgi e come devi farlo.
  • Tempo che hai dedicato al cliente prima di iniziare a lavorare: fai al cliente le giuste domande. Parla con lui degli obbiettivi, del target. Scopri cosa vuole davvero, e realizzalo! Meno tempo a revisionare, a chiederti se hai fatto bene o male. Sono tutte cose che nella maggior parte dei casi ti vanno a far perdere tempo e denaro, perché se fraintendi il lavoro, devi ripartire da capo senza maggiorare il preventivo.
  • Lunghezza del post: si esatto, conta anche questa. Ma meno di quanto pensi. Quando sei li a scrivere, 100 o 200 parole in più non fanno la differenza. Chiaro invece che cambia molto il tempo se devi scrivere un post da 500 o da 1000 parole.
  • Editing: devi leggere più volte l’articolo che hai scritto. Ci sono errori? Qualche frase non suona bene? Intervieni.
  • Pubblicazione sul sito: se il sito è tuo o di un tuo cliente, probabilmente ti occupi anche della pubblicazione su WordPress. Questo significa che devi inserire la meta description, pensare alla buona formattazione e i link interni. Devi trovare i tag più appropriati e scegliere una bella immagine coordinata (magari la modifichi anche con Canva).
  • Dita veloci: quanto sei veloce con la tastiera? Scrivi senza guardarla o perdi due minuti a cercare la lettera P? Questione di abitudine e tanta pratica.
  • Qualità: un testo dev’essere scritto bene. Sempre. Ma non è l’unica cosa che rende un post di qualità. C’è l’anima delle parole, il tone of voice, il grado di approfondimento delle ricerche che fai prima di scrivere. Prova un giorno di questi. Prendi un argomento che devi realizzare per il tuo blog e scrivi due copie. Una realizzata con un tono semplice e senza far grandi approfondimenti. L’altra invece, approfondisci più che puoi e cerca un tono accattivante. Lavora per convertire il lettore in cliente. Ecco, due testi stilisticamente buoni, possono entrare in fasce qualitative diametralmente opposte.

Quanto tempo impiego a scrivere un post?

I post blog qui su Writer Lab mi chiedono un impegno che va da 1 a 5 ore. Un post riflessivo come questo lo scrivo molto più velocemente rispetto a una guida. Come quello sull’Inbound Marketing. Quando scrivo post blog per un cliente che lavora in uno dei settori in cui sono specializzata, impiego circa 2 ore per 500 parole.

Alcuni post particolarmente lunghi e articolati hanno preteso la mia più totale attenzione anche per due o più giorni. Sono casi particolari, concordati con il cliente proprio per i prezzi superiori alla media.

Definisci il tuo tempo. Quando inizi a scrivere capisci davvero cosa vuol dire curare un blog e quanto tempo di porta via. Ti accorgi con il tempo quanto ti occorre per realizzare un post e se anche tu sei un copywriter inizia a preparare il preventivo adatto alle tue esigenze e quelle del tuo cliente!